martedì 6 marzo 2018

L'otto marzo? ai Nani rossi!

Ristorante I nani rossi                                                             
Via Damiano Chiesa, 53
Marotta PU 
Tel: 0721 96500  Cell: 333 7507838 
email: info@albergobiancaneve.it
Biancaneve, la conosciamo tutti. E' quella dello specchio, specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame? ... quella che finisce nel bosco e per un po' vive coi sette nani, quella della mela rossa, della matrigna cattiva, del principe salvavita e dell'agognato lieto fine che rese tutti felici e contenti. 
Quello che forse non tutti sanno è che a Marotta qualcuno ha deciso di omaggiare una delle fiabe più note e più belle di sempre, intitolando un albergo col nome di Biancaneve, che fu ospite dei sette nani in una modesta e fiabesca  dimora.  

Il ristorante annesso, che ospita i clienti dell'albergo, ma anche tutti gli altri, ha scelto di rimanere sul tema, e quindi si è chiamato: I nani rossi, e mi sembra un'idea simpatica, anzi "Favolosa". 

Nani Rossi. Interno. 
L'otto marzo, dicevamo... 

Per chi volesse festeggiare questa importante giornata, anche nota come "Giornata internazionale della donna", a Marotta si sono organizzati al meglio! I nani rossi offrono un ambiente molto piacevole all'occhio e per la serata è previsto un menù a base di pesce, che potete leggere nella locandina. 

Gabriele Carbonari allieterà gli ospiti con la sua voce, la sua chitarra ed il suo vasto repertorio. La buona notizia è che... non farà alcuno spogliarello! (Non si può restare sempre seri, ma è importante conservare il senso della misura :-)) Altra buona notizia è che è bravissimo a fare il suo lavoro, cioè a cantare, e la somma degli elementi vi garantirà una bella serata. 

Allego un'esecuzione intensa e molto suggestiva della nota Canzone di Marinella, scritta da Fabrizio De André nel 1962 (anche se non dimostra i suoi anni). 
Il brano nasce da un caso di cronaca, di quelli che ancora oggi ci lasciano sgomenti. Maria Boccuzzi, ballerina e prostituta, viene uccisa a colpi di revolver e poi gettata in un fiume, la notte del 28 gennaio del 1953, quando ha ha soltanto sedici anni.  
De André rimane molto colpito dalle sorti di questa ragazzina, così decide che, non potendo cambiarle la vita, cambierà la sua morte, riscrivendola e nobilitandola in musica. Maria diventa allora Marinella... e come tutte le più belle cose, vivesti solo un giorno, come le rose. 
Il brano fu poi eseguito da Mina, e il resto è storia. 

"Se una voce miracolosa non avesse interpretato nel 1967, La canzone di Marinella, con tutta probabilità avrei terminato gli studi in legge per dedicarmi all'avvocatura. Ringrazio Mina per aver truccato le carte a mio favore e soprattutto a vantaggio dei miei virtuali assistiti" F.D.A.

L'otto marzo esiste anche per rendere giustizia alle tantissime Maria del mondo, che ancora oggi subiscono fino alle estreme conseguenze, l'arroganza di società ed umanità arroganti e sprezzanti verso quello che, in troppi ancora, considerano "Il sesso debole". 





Nella versione che avete ascoltato, Gabriele Carbonari è accompagnato al pianoforte da Marco Fattorini.  



Qualche link di riferimento:

Pagina Facebook: Ristorante I nani rossi 
Pagina Facebook di Gabriele Carbonari: 


giovedì 25 gennaio 2018

Montenovo in festa ...e in musica.

A-Live (27 gennaio)
I giorni della merla sono, secondo la tradizione, i tre giorni più freddi dell'anno e combaciano con la fine di gennaio. Certo, ultimamente le cose si sono meteorologicamente confuse e quindi non è detto che vada esattamente secondo copione, tuttavia, a Ostra Vetere si è deciso di combattere il freddo invernale, rintanandosi nelle cantine del paese a bere vino, a ripassare col palato i gusti della cucina tipica marchigiana, e non mancheranno  mostre da visitare e musica da ascoltare. 

"Montenovo in festa" si svolgerà nei giorni venerdì 26, sabato 27, domenica 28. 


Sabato 27 gennaio, la cantina "La vecchia via" ospita il progetto A-Live, di Gabriele Carbonari, voce e chitarra, e Pamela Conditi, voce, che eseguiranno brani di musica italiana ed inglese. 
Per la serata, sono gradite prenotazioni al numero 331 84 15 909 






Montenovo in festa ...e in musica.

M.S.C (26 gennaio) 
A-Live (27 gennaio) 
I giorni della merla sono, secondo la tradizione, i tre giorni più freddi dell'anno e combaciano con la fine di gennaio. Certo, ultimamente le cose si sono meteorologicamente confuse e quindi non è detto che vada esattamente secondo copione, tuttavia, a Ostra Vetere si è deciso di combattere il freddo invernale, rintanandosi nelle cantine del paese a bere vino, a ripassare col palato i gusti della cucina tipica marchigiana, e non mancheranno  mostre da visitare e musica da ascoltare. 

"Montenovo in festa" si svolgerà nei giorni venerdì 26, sabato 27, domenica 28. 

Venerdì 26 gennaio, presso la Cantina La vecchia via, in prossimità dei giardini dedicati ai caduti di Nassirya, dalle ore 21:30, Gabriele Carbonari, voce e chitarra, e Marco Fattorini, pianoforte, si esibiranno col progetto M.S.C. ovvero Musica Suonatori e Cantautori, con un repertorio di musica italiana  all'insegna della musica d'autore dei vari Fossati, Battiato, Dalla, De Gregori, Capossela, con il solito occhio di riguardo per Fabrizio De André, al quale Marco e Gabriele, hanno dedicato un altro progetto ugualmente interessante per la riuscita e per il il favorevole riscontro di pubblico. 

Per quei due che non lo sapessero, Ostra Vetere è un grazioso paese dell'entroterra marchigiano, non troppo lontano da Senigallia, e dunque facilmente raggiungibile. In più occasioni, durante l'anno, il paese si impegna a creare eventi che facciano "comunità" e questo è importante, così come è importante prendevi parte. 

 Allego qualche pezzo da ascoltare, per chi ne avesse voglia. (Basta cliccare sul titolo della canzone) 

Vola di Ivano Fossati. 
La costruzione di un amore  di Ivano Fossati 
Un giudice  di Fabrizio De André 
La canzone di Marinella  di Fabrizio De André

Questo invece, è il link all'evento Facebook
In questo link, un articolo di Ancona Today. 



Sabato 27 gennaio, la cantina "La vecchia via" ospita il progetto A-Live, di Gabriele Carbonari, voce e chitarra, e Pamela Conditi, voce, che eseguiranno brani di musica italiana ed inglese. 
Per la serata, sono gradite prenotazioni al numero 331 84 15 909 








martedì 12 dicembre 2017

Dicembre andiamo, è tempo di cantare!

Manca ormai poco ai trambusti delle festività natalizie e relativo fine anno, fra bilanci, panettoni, bevute e propositi che  puntualmente non manterremo! 
In mezzo ci saranno gli immancabili tanti auguri a tutti, e proveremo a crederci almeno mentre lo diremo, in ogni caso, proprio come l'anno scorso, non mancheranno occasioni per staccare la presa ascoltando musica, e noi qui ne abbiamo davvero per tutti! Nello specifico, e in ordine cronologico... 


Ti piace la musica d'autore, italiana, melodica, magari davanti ad una birra, facciamo due, se non tre? Venerdì 15 dicembre dalle 21:30 dopo cena, scendi in città, vai al MusicAle, ti ordini la tua birra, facciamo due, e anche tre, e ascolti i brani di Gabriele Carbonari, che ci metterà del suo, ma anche degli altri... 


MusicAle
Venderdì 15 dicembre 2017 ore 21:30
Via F.lli Bandiera 64
Senigallia- 

Ti piace Giorgio Gaber e pensi che  nessuno mai si prenderà la briga di suonartelo dal vivo, magari a Senigallia? Errore! 
Sabato 16 dicembre, presso la Biblioteca Antonelliana, a Senigallia, alle ore 17:45, Gabriele Carbonari presenterà dei brani di Gaber insieme ad Alessandro Moscatelli e, fra musica e canzoni, si potrà rivivere lo spirito di Giorgio, almeno per il tempo dello spettacolo. 


16 dicembre ore 17:45
Biblioteca Antonelliana Senigallia. AN.- 
Metti che tutta questa "italianità" ti sia venuta a noia, metti che dopo tanto riflettere ti sia venuta voglia di un più irrazionale Rock&Roll... Non devi nemmeno aspettare domani! Infatti, il 16 stesso, finito con Gaber, torni a casa, ceni velocemente e ti metti in cammino per Monsano, quindi arrivi al Blaster, parcheggi, e siccome sei rimasto alla birra di ieri, non è da escludere che ti vada di fare il bis... e lì puoi farlo mentre ascolti i Quattro per Settanta col loro vasto repertorio che non smette di appassionarci. 
Si comincia verso le 23:00, si finisce quando il fisico non ci regge più, per questo è bello resistere fino alla fine. 

16 dicembre ore 23:00.
Rock anni settanta al
Blaster, Monsano. 

Il 19 dicembre invece, diamo spazio ai bambini, presso il nostro splendido teatro La Fenice, a Senigallia, ore 21:00! Io ho partecipato due anni fa e, confesso, non mi aspettavo uno spettacolo così piacevole. Andarci mi ha ricordato che i bambini sono parecchio entusiasti e portatori sani di allegria! 


... Intanto Natale si avvicina, così il 23 dicembre ci daremo ai canti mistici con la Calicanto, ore 21:15 presso l'Auditorium San Rocco, ingresso libero! 



Sabato 23 dicembre 2017 


Ci aggiorniamo per le prossime date! 

venerdì 17 novembre 2017

Musicarte ospita Gabriele Carbonari



"Musicarte" a Chiaravalle -AN- è il paese dei balocchi dei musicisti. Passato il pittoresco negozio d'abbigliamento con un aereo fintamente precipitatogli addosso, si entra nel "cortile della musica", e da lì in poi è tutto un curiosare fra chitarre in quantità, batterie, piatti, tastiere e tutto ciò che riguarda il mestiere della musica. Oltre ad essere un punto vendita, Musicarte dispone anche di un palco che viene messo a disposizione degli artisti che così possono esibirsi praticamente a casa loro, come si fosse davanti al focolaio con le castagne in attesa di cottura. 

Per l'occasione, sabato 18 novembre, alle ore 14:45, il palco sarà occupato da Gabriele Carbonari e la sua "premiata ditta", ovvero: Andrea Celidoni, Marco Melchiorri, e Fabio Bachetti. Visto che l'orario non è forse troppo pratico per qualcuno, si è pensato di realizzare anche una diretta Facebook. Naturalmente, se uno può, è meglio andare di persona, anche per godere della magia di un ambiente in cui si respira musica. 
Ovviamente, i brani presentati saranno quelli dell'album "Il lato opposto", uscito quest'anno, e frutto di un lavoro individuale, innanzitutto, da parte di Gabriele,  e poi di gruppo, per entrare in sintonia e produrre quel che dall'esperimento è derivato. 

La prossima tappa sarà a Roma...ma ne parleremo meglio a breve. Nel frattempo, dicevamo: 
Sabato 18 novembre, ore 14:45  

Via Massimo D'antona 6Q, 60033. Chiaravalle. 

Ci salutiamo con un brano dedicato alla cara Egidia Talevi. 



mercoledì 13 settembre 2017

... Al Musci Wall.

Ci saremo anche noi! 
Domenica 17 settembre 2017
ore 14:45, presso lo stand Eko. 
https://www.musicwall.it/

Gabriele Carbonari, con Andrea Celidoni e Fabio Bachetti, si esibiranno presentando il progetto "Il lato opposto" in versione acustica, in occasione della fiera della Musica "Music Wall". Saranno all'interno dello stand Eko!   

Dove si svolgerà l'evento? In provincia di Cremona, in Lombardia. 

Date le distanze... "Fateci sentire la vostra presenza" Gabriele Carbonari. 


Allego link a un piccolo live Facebook, registrato in studio. (Bisogna cliccare sulla parola colorata "Link") 

La città futura ospita "Senigallia Blues".

"Diritti al futuro-la Sinistra in festa"
Venerdì 15 settembre, 2017. 
Ore 21:30 presso Via Carducci.


Ogni progetto ha inizio da un'idea, e quasi ogni idea legata al dialetto senigalliese, finisce che sia legata a "Gent' d' S'nigaja", dunque a coloro che negli anni hanno dato vita ad un mai rivendicato "S'nigaja pride" che ci fa ri-conoscere in ogni angolo di mondo, tramite magliette, calendari e situazioni varie che piacciono ai turisti, e piacciono ancora di più ai senigalliesi, nativi e non. 
Link alla pagina Facebook. 

L'ultima trovata della premiata ditta, consiste in un album musicale di ...Blues. A me me piace o' Blues e tutt'e juorn' aggia canta', intonava Pino Daniele negli anni ottanta, e ci piace ricordare ad ogni occasione l'autore di così tanta magia racchiusa nel minimo spazio vitale di una chitarra. A Senigallia tira un'altra musica naturalmente, che del blues e di quell'America, importa il piacere di rendere omaggio alla bellezza e la fonde all'anima della città, raccontata passando per aneddoti, storie di vita locale, cose di tutti i giorni, ed è bella l'idea perché si basa sulla partecipazione, quindi è bello il risultato. 

Simone Tranquilli, è l'altro nome dell'edicola a Senigallia. Ci mette molto del suo, e sappiamo che quando serve lui c'è, nel sociale che si diverte come in quello che ha bisogno di una mano, e per questo ci piace. Leonardo Barucca è forse un tipo più riservato, ma rappresenta, a sua volta, una parte importante nei lavori realizzati in questi anni da Gent'.

Venerdì 15 settembre, ore 21:00, Città futura ospiterà Senigallia Blues per un concerto dedicato alla città. Ci saranno: 
Alla Voce: Gabriele Carbonari. 
Alla Chitarra: Andrea Celidoni. 
Al Basso: Gabriele Landi. 
Alla Batteria: Mauro Mancini. 
Ci saranno anche Simone Tranquilli e Leonardo Barucca, nelle vesti di voci narranti. Racconteranno alcuni aneddoti che stanno dietro e dentro ai brani, e non mancheranno poesie, il tutto in lingua rigorosamente dialettale.

La piazza è stato il banco di prova, la famosa data zero, e non poteva che essere così! A seguire un'altra piazza... più o meno. Il terzo appuntamento, come già ho detto, si terrà venerdì 17 agosto, in Via Carducci, a Senigallia. Si comincia alle 21:30!  


Qui di seguito, una recensione da paura ...e non è per dire! 
 

Per chi lo desiderasse, il CD è acquistabile presso: 

Tutta musica, Corso II Giugno, 91. Senigallia. 
Edicola Quilly's, Lungomare Dante Alighieri,11, Senigallia.
Edicola della Pace,Via Raffaello Sanzio, 228B, Senigallia. 



La città futura.
Calendario eventi. 
Importante sapere che ci sarà una diretta con Radio velluto, questo è il link di riferimento: http://www.ascoltareradio.com/velluto-ancona/